Dove mangiare in Puglia: ristoranti in Daunia

Quando vai in Puglia piangi due volte: la prima, nel momento in cui devi andartene. La seconda il giorno dopo, quando sali sulla bilancia. Lo so bene io, appena rientrata da un press tour in Daunia e pronta a ripartire fra poco! Ho deciso che, la prossima estate, andrò al …

Cosa vedere nei dintorni di Foggia: itinerario tra i borghi dell’Appennino Dauno

Ripeto spesso che, di un luogo, bisogna aver voglia di cogliere ogni minima sfumatura. Colori tenui e brillanti. Profumi fruttati ed agrumati. Aneddoti storici e di vita vissuta, che hanno reso le località, ciò che oggi sono. Così, durante un blogtour dalla forte componente umana, tra i borghi nei dintorni …

La Festa del Falò di Rocca San Casciano: tradizioni e curiosità in Appennino

L’Appennino è uno scrigno ricco di tesori. Vi sono paesaggi che ti lacerano il cuore, con la loro bellezza. Borghi di pietra, che sembrano essere stati sigillati nel passato. Strade che i motociclisti, percorrono in perfetta simbiosi col territorio. Sentieri escursionistici, che permettono di entrare a stretto contatto con la natura. …

Escursioni in Casentino: Archeotrekking di primavera

Questo è l’ultimo post dedicato al nostro progetto “Casentino dei Sensi”. Vi ho parlato del senso del gusto, sperimentato al “Ristorante da Loris”. Poi del senso del tatto, protagonista nell’escursione con gli asinelli de “Gli Amici dell’Asino”. Quindi di udito ed olfatto, che hanno caratterizzato la nostra visita a “Molin di Bucchio”. Oggi …

Dormire in un mulino in Toscana: Molin di Bucchio, patrimonio storico del Casentino

Del nostro progetto “Casentino dei Sensi” (che vi ho presentato qui), ho già descritto gusto e tatto. Ora è arrivato il momento di parlarvi di udito e olfatto. Sto infatti per raccontarvi la nostra estemporanea visita a Molin di Bucchio, dove abbiamo letteralmente respirato ed ascoltato il passato. E’ stata un’immersione totale …

Cosa fare in Casentino: attività e trekking con gli asini

L’asineria “Gli Amici dell’Asino” in località Campolombardo, di Pratovecchio Stia, è stata per noi una scoperta sofficissima! Si, ho proprio detto sofficissima. Ma potrei anche aggiungere tenerissima. In un progetto che abbiamo chiamato “Casentino dei Sensi”, il tatto non poteva di certo mancare. E cosa può esserci di più tattile, del …