Tre Cime di Lavaredo in moto: sicuri che convenga?

Di recente ho scritto una guida completa per inesperti, sull’escursione alle Tre Cime di Lavaredo. Come ho spiegato in quel post, il nostro piano iniziale era quello di andare alle Tre Cime di Lavaredo in moto. Un programma prontamente cambiato a causa del clima. Sappiamo bene che questo non è un ragionamento da motociclisti, ma quando hai quattro giorni a disposizione, incluso il viaggio dalla Romagna, e un rientro già impostato su giornate piene di lavoro, c’è poco da fare i fighi. Soprattutto a 38 anni, quando ti ammali solo pronunciando la parola freddo. O “emetti scricchiolii sinistri”, sussurrando umidità.

Mi sembra di sentirvi mentre vi chiedete: e allora perché ci state propinando un post con informazioni di mototurismo alle Tre Cime di Lavaredo? Semplice, perché essendoci stati, vogliamo evitarvi di spendere cifre inutili e spiegarvi come stanno esattamente le cose, se volete percorrere in moto la tratta stradale fino al Rifugio Auronzo. Si chiama solidarietà verso i colleghi motociclisti. E state tranquilli è un post breve: una solidarietà rapida e diretta!

TRE CIME DI LAVAREDO IN MOTO
LA STRADA “LIBERA” VERSO LE TRE CIME

∞♦∞

Quanto costa andare in moto alle Tre Cime di Lavaredo.

Salire alle Tre Cime di Lavaredo in moto ha il costo, non proprio a buon mercato, di 20€. Sul quale si potrebbe chiudere un occhio, se davvero il prezzo valesse il risultato. Ascoltate bene quanto stiamo per spiegarvi, perché secondo noi è un punto piuttosto importante.

La tratta stradale per le Tre Cime di Lavaredo è quasi completamente libera, tranne gli ultimi km fino al Rifugio Auronzo, dove c’è il casello per il pagamento di ingresso\parcheggio. In definitiva, quindi, potreste percorrere in moto questa strada fino dove possibile, evitando il pedaggio finale. Lo so, ora state per pormi la domanda fatidica: ma se noi ci fermiamo qui, riusciamo a vedere le Tre Cime di Lavaredo? La risposta, amici motociclisti, è no. Così come resterebbe no, anche raggiungendo il parcheggio nei pressi del Rifugio Auronzo.

TRE CIME DI LAVAREDO IN MOTO
IL PANORAMA DAL PARCHEGGIO VICINO AL RIFUGIO AURONZO

∞♦∞

Conviene pagare per salire alle Tre Cime in moto?

Dipende. Prima di tutto da cosa vi aspettate. Se pensate di arrivare al Rifugio Auronzo e vedere la classica panoramica sulle Tre Cime di Lavaredo, vi sbagliate di grosso. Per godere di tale visuale, bisogna percorrere un sentiero che porta dal Rifugio Auronzo a Forcella Lavaredo. Se la prima parte dell’escursione, quella che arriva al Rifugio Lavaredo, è semplice, segue poi una salita non impossibile, ma comunque notevole, che porta sul fianco delle Tre Cime. Da qui si prosegue fino a Forcella Lavaredo con un percorso facile. Ma, in ogni caso, è un’escursione che vi sconsigliamo di fare con l’abbigliamento tecnico da moto!

Che ci sia sole pieno o inizi a piovere, i vestiti adatti alla moto si riveleranno un incubo durante la camminata. Ecco perché rispondiamo dipende, alla domanda se conviene pagare per salire alle Tre Cime di Lavaredo in moto. Perché la risposta sta in ciò che voi intendete fare. Se potete portare vestiti adatti al trekking, nell’equipaggiamento, allora si, conviene eccome. Ma se dovete spendere 20€, per fare pochissimi km, vedere un panorama mozzafiato, ma non le Tre Cime di Lavaredo nella loro immagine classica, allora no. Non conviene affatto.

TRE CIME DI LAVAREDO IN MOTO
LA PANORAMICA DOPO IL RIFUGIO LAVAREDO

∞♦∞

In moto sulle Dolomiti, dove dormire.

Approfittiamo di questo articolo, per suggerirvi anche un buon posto in cui dormire durante un viaggio in moto sulle Dolomiti. Noi abbiamo scelto, sin dall’inizio, i nuovi appartamenti con piscina dell’“Hotel Brugghof” a Campo Tures, ovviamente bikers friendly. Il costo di 3 notti a Giugno, è stato di 162€ circa, ottimo se pensate ai prezzi degli hotel sulle Dolomiti. Nel prezzo è incluso anche il parcheggio coperto in garage per la moto. Alla fine, essendo andati in auto, l’abbiamo lasciata nel posto privato esterno.

Da qui si raggiungono con facilità le Tre Cime di Lavaredo, il Lago di Braies, il Passo del Pordoi e il Passo Sella, ossia le tappe che avevamo scelto per il nostro itinerario in moto sulle Dolomiti, poi saltato. E completamente riadattato all’ultimo momento, inserendo l’Abbazia di Novacella, Castel Taufers e le Miniere del Predoi. Oltre al Lago di Braies e alle Tre Cime. In ogni caso ecco il link Booking per trovare la struttura più adatta alle vostre esigenze.

Un post breve, questo, diverso da ciò che proponiamo normalmente. Ma ci sembrava corretto dare una risposta concreta, utile, sensata, a chi sta organizzando un viaggio in moto alle Tre Cime di Lavaredo. Se sceglierete di proseguire l’avventura e fare l’escursione, non perdete il nostro articolo di approfondimento sul trekking completo alle Tre Cime. Per il resto, buona strada.

Claudia B.