Vacanze a Bellaria Igea Marina: cosa fare e vedere

VACANZE  A BELLARIA IL VIALE DEI PLATANI
VIALE DEI PLATANI

Quando una località è votata al turismo balneare, capita di pensare che il suo potenziale sia racchiuso soltanto in pochi elementi. Una spiaggia piena di stabilimenti ben attrezzati. Il mare con tutte le attività correlate. Negozi tra cui passeggiare a fine giornata. Locali in cui prendere aperitivi o ballare gli ultimi tormentoni estivi. Questo è forse il più classico ideale di vacanza sulla Riviera Romagnola. In questi anni, però, spero di avervi mostrato che la mia terra è molto di più. E oggi voglio sfatare un altro mito, per quanto riguarda le vacanze a Bellaria Igea Marina.

Una delle località costiere che io e Daniele più amiamo, insieme a Cesenatico. Elegante, piacevole, a misura di famiglie, ma perfetta anche per i viaggiatori che cercano un punto di partenza da cui seguire itinerari nei dintorni di Rimini. O, perché no, visitare i dintorni di Cesena. Inoltre, due anni fa, ho personalmente scoperto che fare le proprie vacanze a Bellaria, può essere l’occasione per ritrovare piccoli angoli nascosti di Romagna, proprio a ridosso del centrale Viale dei Platani. Ecco quindi alcuni suggerimenti su cosa fare e vedere a Bellaria oltre al mare, con indicazioni sulle visite negli immediati dintorni.

∞♦∞

Cosa fare durante le vacanze a Bellaria Igea Marina.

La grande presenza di hotel per famiglie a Bellaria Igea Marina, potrebbe trarre in inganno e far pensare che il target di questa località, sia limitato. Invece le vacanze a Bellaria sono veramente adatte a tutti. Su Viale dei Platani, un luogo delizioso in cui passeggiare nelle calde serate estive, ma anche nelle altre stagioni grazie ai numerosi eventi, ci sono negozi e locali aperti con orario continuato. Oltre ad un piccolo mercatino estivo, con libri e articoli da regalo. E anche un’area giochi dedicata ai bambini.

Però, per i curiosi che cercano qualcosa di diverso da fare a Bellaria, voglio suggerire tre particolari musei da visitare senza togliere tempo al relax. E, perché no, per fare qualcosa di diverso, durante le uscite serali, dato che tutti i musei di Bellaria sono aperti di sera! Dal “Museo delle Conchiglie” alla Torre Saracena, passando per “Noi, Museo della Storia e della Memoria”, fino all’inaspettato “Museo La Casa Rossa di Alfredo Panzini”, Bellaria Igea Marina riserva delle vere sorprese. Oltre a questo, aggiungerò qualche idea su cosa vedere nei dintorni di Bellaria, segnalerò eventi e mercati: insomma voglio cercare di darvi tutti gli strumenti per trascorrere delle piacevoli vacanze a Bellaria!

∞♦∞

Passare le vacanze a Bellaria: Torre Saracena e “Museo delle Conghiglie”.

La Torre Saracena di Bellaria Igea Marina, è una delle sei torri d’avvistamento che, nell’antichità, vennero edificate lungo la costa adriatica, per difendere il territorio dalle invasioni. Oggi si trova all’interno del tessuto urbano, a ridosso del Viale dei Platani di Bellaria. Questo fa comprendere dove arrivava il mare nel XVII secolo: ne abbiamo decisamente perso un pezzo!

Una fortificazione perfettamente conservata, disposta su tre piani. Dopo aver rivestito un ruolo difensivo, venne trasformata in luogo di quarantana, poi in caserma della Guardia di Finanza. Se fossi Adam Kadmon direi: “Un caso? Io non credo”. Ovviamente scherzo, è chiaro. Tutti amiamo i luoghi di quarantena e la Guardia di Finanza…

VACANZE A BELLARIA VISITARE LA TORRE SARACENA
VISITA ALLA TORRE SARACENA

Oggi i tre piani ospitano delle esposizioni, da non perdere mentre si trascorrono le vacanze a Bellaria. A piano terra, una serie di dipinti di autori locali, oltre ad un curioso pannello dove si possono ammirare i colori delle vele che caratterizzavano le varie famiglie marinare. In pratica, una versione romagnola del kilt scozzese! Mentre nel parco esterno della Torre Saracena di Bellaria, si trovano diverse barche storiche.

Sui restanti piani, è allestito il “Museo delle Conchiglie”, con una collezione proveniente da tutto il mondo. Visitandolo si scopre che le conchiglie sono veri e propri esseri viventi, con un apparato che permette loro di sopravvivere, muoversi, riprodursi. Un magico viaggio attorno al pianeta, attraverso conchiglie di svariate forme e colori.

VACANZE A BELLARIA VISITARE IL MUSEO DELLE CONCHIGLIE
MUSEO DELLE CONCHIGLIE

Informazioni.

  • La Torre Saracena e il “Museo delle Conghiglie”, si trovano in Via Torre 75 a Bellaria.
  • Aperto tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 20e45 alle 22e45.

∞♦∞

“Noi, Museo della Storia e della Memoria” di Bellaria Igea Marina.

Allestito nell’edificio storico del 1926, che ospitava il macello pubblico, “Noi” è un’immersione nella tradizione di Romagna. Ma anche nell’archeologia di questa terra. Tra i numerosi reperti, sorprendente è il mosaico pavimentale rinvenuto proprio a Bellaria Igea Marina, parte di una villa romana edificata sull’antica Via Popilia.

Visitare “Noi”, è come ripercorrere la nostra storia sin dalle sue gloriose origini. Impressionante la stele funeraria di Ignazia Chila Uxor. Leggendo l’epigrafe si scopre che si tratta di una schiava liberata: una conquista impressionante per una donna di quel tempo.

VACANZE A BELLARIA VISITA AL MUSEO DELLA STORIA E DELLA MEMORIA
LA STELE DI IGNAZIA

Notevole anche la rassegna fotografica, che racconta il passato di Romagna dal secondo dopoguerra. Memorabilia di un’epoca d’oro, quando soggiornare sulla riviera adriatica non era solo un piacere, ma un vero status symbol. Una scelta prediletta anche da tanti personaggi famosi come, per citarne due, Raffaella Carrà e Gianni Morandi.

Informazioni.

  • “Noi, Museo della Storia e della Memoria”, si trova in Via Ferrarin 30, a Bellaria Igea Marina.
  • Aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 20e45 alle 22e45.

∞♦∞

“Museo la Casa Rossa di Alfredo Panzini”, al Parco Culturale di Bellaria.

Il Parco Culturale di Bellaria, si può raggiungere a piedi da Viale dei Platani. Oppure in bicicletta dato che, molte strutture ricettive, le mettono gratuitamente a disposizione degli ospiti che passano le vacanze a Bellaria.

Appena si raggiunge il parco, il rosso dei muri di casa Panzini si scontra contro il verde di prati, cespugli e il blu terso del cielo. Un preludio alla magnificenza degli ambienti interni dove, il salone a piano terra, accoglie i visitatori con le parole di Panzini e l’allestimento di immagini multimediali, perfettamente inserite nel contesto. Il piano superiore ospita la camera da letto, lo studio ed il bagno, riportati all’antico splendore. Un edificio suggestivo in stile Liberty, con pareti e soffitti completamente decorate!

VACANZE A BELLARIA VISITARE LA CASA ROSSA
LA CASA ROSSA DI ALFREDO PANZINI

Il parco, l’edificio principale e la pertinenza, conosciuta come “Casa del Contadino”, ospitano attività culturali e mostre. Personalmente, ad esempio, ho avuto la fortuna di vederla durante l’esposizione del pittore romagnolo Giulio Turci. Una visita al “Museo la Casa Rossa di Alfredo Panzini”, è una chicca da non perdere durante le vacanze a Bellaria.

Informazioni.

  • Il “Museo la Casa Rossa di Alfredo Panzini”, si trova in Via Pisino 1, a Bellaria.
  • Aperto tutti i giorni tranne la domenica, dalle 20e45 alle 22e45.

∞♦∞

Cosa vedere nei dintorni di Bellaria Igea Marina.

Nelle immediate vicinanze di Bellaria Igea Marina, c’è anche uno dei parchi tematici di Romagna più conosciuto e amato: “Italia in Miniatura”. Un posto che piace ad ogni età, nel quale sentirsi decisamente come Gulliver, in viaggio tra le bellezze della nostra penisola!

VACANZE A BELLARIA, VISITA AL VICINO PARCO ITALIA IN MINIATURA

Se avete scelto di passare le vacanze a Bellaria, vi consiglio di raggiungere Cesenatico per una vivace passeggiata serale. Dal porto canale leonardesco, pieno di localini colorati, alla musica nei pub sul molo, senza trascurare i negozi, Cesenatico investe qualsiasi turista di un’aura molto vacanziera. Ma lo fa con stile. Basta entrare nelle vie interne a ridosso del porto canale, per scoprire piazzette e librerie poco frequentate.

Se amate i borghi di Romagna belli e pieni di curiosità, ad un quarto d’ora di macchina da Bellaria Igea Marina c’è l’affascinante Santarcangelo di Romagna. Uno dei luoghi più curati della Riviera Romagnola dove, oltre ai piccoli e singolari musei, come quello del “bottone”, è possibile vivere un’avventura ricca di umanità visitando le grotte e i cunicoli sotterranei.

Infine, sarei una pessima persona se non vi consigliassi di visitare la mia bellissima Rimini. Una città d’arte a cui non manca nulla, ormai completamente ed egregiamente riportata all’antico splendore. Inoltre, a due passi dal monumentale centro storico, dopo il ponte di Tiberio, è possibile passeggiare tra le casette colorate di Borgo San Giuliano!

∞♦∞

Cosa fare durante le vacanze a Bellaria: eventi e mercati.

  • Gli appassionati di mercati, il mercoledì mattina a Bellaria troveranno pane per i loro denti! Gli espositori aumentano nel periodo estivo ma, in ogni caso, si tratta di un mercato rionale aperto tutto l’anno.
  • Il mercatino dei produttori agricoli di Bellaria, invece, si tiene ogni domenica mattina in Via Pascoli.
  • Questa è la settimana della “Notte Rosa”, quella che in Riviera Adriatica viene definita il “capodanno dell’estate”. Gli eventi in Romagna sono tantissimi e, ovviamente, anche a Bellaria Igea Marina. Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale.
  • I giovedì sera estivi a Bellaria, sono all’insegna delle “Notti Magiche e di Benessere”.
  • Il 12 e il 18 Luglio, Bellaria prima e Igea Marina, poi, si tingono di fantasia e colore con il Carnevale, in una fresca versione estiva.
  • Per chi sceglie di fare le vacanze a Bellaria Igea Marina fuori stagione, durante l’Avvento troverà la rassegna “I presepi nei Tini”, lungo il Viale dei Platani. Che vi consiglio di abbinare al “Presepe della Marineria” di Cesenatico. E, perché no, ai Mercatini di Natale di Sant’Agata Feltria.
  • Bellaria è famosa anche per la “Festa di San Valentino“, in occasione della “Fiera di Sant’Apollonia”. Due fine settimana di Febbraio tra enogastronomia, artigianato ed eventi.

Claudia B. in collaborazione con Hotel Daniel

2 Commenti

  1. Quante cose caspita! L’ideale per me che non sono propriamente una tipa da spiaggia romagnola! Impressionante quel murales che raffigura il Porto Canale (credo che sia lui giusto?) ma è nuovo? Mi piace troppo è bellissimo! Toccante la mostra fotografica e molto delicata la mostra delle conchiglie mentre invece credo che dell’aspetto archeologico della Romagna se ne parli troppo poco! Ma quell’auto vintage intendeva forse mimetizzarsi nelle aiuole? 😉

    1. L’ho pensato anche io Dani, ci stava proprio a pennello vero? Ton sur ton ;-)! Da romagnola incallita, amante della propria terra, cerco sempre di dare delle alternative. Ormai mi conosci, sai quanto mi urta quando si vuole dare alla Romagna un’inquadratura stereotipata. Inizio a vedere blu! Soprattutto con zone come Bellaria, che vivono di turismo e per molti “hanno solo il mare”. Invece, nel raggio di pochi km si possono vedere tante cose diverse e, anche in pieno centro, non mancano le idee per chi non ama particolarmente la spiaggia. O per quando c’è brutto tempo!
      PS: esatto è proprio il bellissimo Porto Canale Leonardesco. Non so a che periodo risalga il murales, calcola che io la foto l’ho scattata nel 2017!
      Un abbraccio,
      Claudia B.

I commenti sono chiusi.