Racconti e diari di viaggio. Consigli ed informazioni turistiche in Italia e all'estero. Mototurismo. Visite ed itinerari.
 
Lavoretti di Carnevale facili da fare con i bambini

Lavoretti di Carnevale facili da fare con i bambini

LAVORETTI CREATIVI DI CARNEVALE FACILI DA FARE CON I BIMBI
Ph. Pixabay

Ricordo quanto da bambina amassi il Carnevale. Prima di tutto perché coincideva col periodo del mio compleanno. Secondo, perché ogni anno mia mamma mi cuciva un costume specialissimo, ispirato ai personaggi Disney, da sfoggiare durante una delle tante festicciole del sabato pomeriggio con i compagni di classe. Infine perché il Carnevale era l’occasione per fare lavoretti semplici al grande tavolo della vecchia casa dei nonni o, quando il clima lo consentiva, seduta nell’aia. Tutti ricordi che mi inteneriscono profondamente, scatenando in me una profonda nostalgia e un desiderio fortissimo di intraprendere un viaggio indietro nel tempo!

Ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo per i vostri bimbi. Ci aspetta un Carnevale strano, insolito e privo di tutte le sue principali attrattive. Niente carri che suscitano meraviglia, niente mascherate, niente vestitini colorati che popolano le piazze trasformandole in universi fantastici. Ma ciò non significa smettere di sognare! Anzi, credo fermamente che, in momenti tanto delicati, sia importante continuare a costruire ricordi bellissimi, partendo soprattutto dagli istanti condivisi con la propria famiglia. Così, dopo i due articoli dedicati alle attività da fare a casa con i più piccoli e alle idee creative di Pasqua, oggi vi suggerisco quattro semplici lavoretti da fare per Carnevale. Gli stessi che facevo io da bambina.

∞♦∞

Lavoretti di Carnevale facilissimi da fare a casa.

Parola d’ordine di questi lavoretti di Carnevale è davvero “semplicità”. Non aspettatevi proposte complesse. Sarà che sono figlia degli anni Ottanta, ma per me ha molto valore un’idea genuina e realizzabile, magari con pochi materiali di riciclo, che permetta prima di tutto di stare insieme e creare con fantasia fra mille risate!

Ph. Pixabay

∞♦∞

Coriandoli fai-da-te.

Servono solo vecchi giornali o pezzetti di cartoncino, forbicine con la punta arrotondata, dei sacchettini e del nastro colorato, per realizzare i coriandoli artigianali. Se c’è una cosa che ricordo bene, infatti, è che nelle battaglie fra maschere non bastano mai!

Quindi recuperate i vecchi giornali, le riviste, i quotidiani o tutti quei pezzi di carta e cartoncino che non sapete mai come reimpiegare. Vanno bene anche i fogli bianchi, che potete far colorare dai bimbi prima di ridurli in una montagna di coriandoli. I più piccini possono strappare le pagine dai giornali e, se l’età lo consente, aiutarvi nel tagliare tante striscette da cui ricavare gli svolazzanti quadretti.

Fare i coriandoli di Carnevale è uno di quei lavoretti semplici, ma tanto rilassanti, da condividere con una catena di montaggio formato famiglia!

Quando ne avrete una bella scorta, è il momento dell’imbustamento. Potete preparare sacchettini di varie dimensioni che, se chiusi con del nastro da pacchi, possono diventare un regalino simpatico per i cuginetti o per i compagni di gioco dei bimbi.

LAVORETTI DI CARNEVALE: CORIANDOLI FATTI IN CASA
Ph. Pixabay

∞♦∞

Lavoretti di Carnevale: catene di stelle filanti.

A chi non piacciono le stelle filanti? C’è qualcosa di magico nel soffiare dentro quei cerchietti e ammirarli mentre si aprono in variopinte scie di colore! Ma… cosa fare una volta terminato il gioco? Da bambina avevo sempre enormi quantità di stelle filanti, eppure mi dispiaceva tanto l’idea di buttarle una volta usate. Perciò, quando giocavo in casa con le amichette, utilizzavamo quelle rimaste integre per fare delle coccarde a catena.

Oltre alle stelle filanti, per fare questo lavoretto serve solo della colla o, volendo, una spillatrice a punti piccoli. Potete tagliare le stelle filanti a mano -oppure utilizzare delle forbici senza punta- in striscette di 15 cm. Dopodiché, basta unire i due lembi con la colla o con la spillatrice. Proseguite formando catene di diverse misure con cui decorare tutta la casa!

Ph. Pixabay

∞♦∞

La maschera di Carnevale, uno dei lavoretti più belli da fare in casa.

Ho sempre adorato fare le maschere di Carnevale, per me era un appuntamento irrinunciabile! In particolare ero fissata con quella di Arlecchino, attratta da quel colorato accostamento di quadratoni. Per creare le maschere servono del cartoncino pesante, del cartoncino leggero, colori, elastico e forbici con la punta (quindi attenzione!).

Sul cartoncino pesante disegnate la forma da utilizzare come modello (ve ne lascio uno scaricabile), in questo modo eviterete di rovinare il cartoncino definitivo, quello che personalizzerete in base ai gusti di ogni membro della famiglia. Dopo aver inciso anche i fori ai lati degli occhi, fate passare l’elastico e mettete all’opera i bimbi. Colori e fantasia sono i due ingredienti principali per questa attività. Ma, se volete qualcosa di ancor più creativo, fissate con la colla a caldo vecchi bottoni, paillettes, nastrini, perline… e persino piume colorate!

LAVORETTI DI CARNEVALE: MASCHERA BIMBI FATTA IN CASA
Modello da scaricare (Ph. Pixabay)

∞♦∞

Cuciniamo insieme dei facili dolcetti di Carnevale?

Qualcuno le chiama frappe, altri chiacchiere. Da me sono sempre stati i fiocchetti. Perché la forma della golosa sfoglia, fritta e cosparsa di zucchero, è proprio un piccolo, delicato fiocco. Non avrei potuto scrivere questo articolo senza consigliarvi, tra i lavoretti, una ricettina di Carnevale facilissima da fare con i vostri bimbi. Gusto e divertimento sono assicurati, tra una decorazione e uno sbuffo di stelle filanti!

Ingredienti dei fiocchetti di Carnevale.

  • 500g di farina;
  • 2 uova;
  • 2 cucchiaini di zucchero;
  • 50g di burro;
  • 50g di anice;
  • scorza di 1 arancio grattugiato;
  • succo di 1 limone;
  • olio per friggere.

Procedimento.

Non esiste procedimento più facile, dato che dovete solo mescolare insieme tutti gli ingredienti. Anzi, fate mettere le mani in pasta ai più piccoli e cimentatevi in una versione casalinga di “Masterchef”.

Una volta ottenuto un panetto omogeneo, tirate una sfoglia sottile e tagliate con la rotella dei triangoli non troppo grandi, A quel punto, unite la base all’angolo opposto per ricavare dei piccoli fiocchi da friggere. Una volta fatti asciugare bene, cospargete con una cascata di zucchero semolato… e via alla festa!

Con lo stesso impasto potete anche cimentarvi nelle piadine fritte dolci. Il procedimento è lo stesso spiegato sopra ma, una volta tirata la sfoglia, usate dei piattini da dessert per tagliare dei dischi regolari di pasta da friggere. Ovviamente lo zucchero finale non deve mai mancare.

Ph. Pixabay

Auguro un buon Carnevale a tutti voi, soprattutto ai più piccini. Mi piace pensare che, nonostante questo insolito periodo, il colore e la fantasia possano donare loro ricordi indelebili di momenti speciali farciti di allegria.

Viva i coriandoli di Carnevale,
bombe di carta che non fan male!
Van per le strade in gaia compagnia
i guerrieri dell’allegria:
si sparano in faccia risate
scacciapensieri,
si fanno prigionieri
con le stelle filanti colorate.

Gianni Rodari

Claudia B.