Fine settimana a Valeggio sul Mincio, cosa vedere e dove dormire

Un fine settimana a Valeggio sul Mincio, per riempirsi gli occhi di primavera, è il regalo che io e Daniele abbiamo deciso di farci in occasione di ‘Tulipanomania’, a Parco Giardino Sigurtà. Il nostro ultimo viaggio insieme, risale al Capodanno a Ratisbona e, dopo mesi di partenze in solitaria, ammetto che desidero davvero ritornare a viaggiare con mio marito. Ebbene si, sono una romanticona sotto questo aspetto di blogger all’avanguardia!

Quando veniamo invitati alla presentazione della stagione 2018, a Parco Giardino Sigurtà, non ce lo facciamo ripetere due volte: ne approfitteremo per trascorrere il fine settimana a Valeggio sul Mincio, tra una fioritura mozzafiato ed un breve itinerario in Veneto.

∞♦∞

Fine settimana a Valeggio sul Mincio: soggiornare gratuitamente grazie allo scambio casa.

Amo il film “L’amore non va in vacanza”. Siamo sinceri: chi di voi non vorrebbe scambiare casa, arrivare in un pittoresco villino disperso nella campagna inglese e trovare alla propria porta Jude Law? Perché io mi candido subito! Scusa Daniele, ma se a te piace la sua auto nel film, personalmente apprezzo lui dalla prima all’ultima scena.

Ecco, mentre pianificavamo il fine settimana a Valeggio sul Mincio, abbiamo scoperto che lo scambio casa non è solo la trama di un film. Ma una pratica assolutamente possibile, sicura e perfettamente gestita da appositi portali, con cui viaggiare a scambio in tutto il mondo! E, secondo voi, potevamo non provarlo personalmente?

Dobbiamo ringraziare GuestToGuest, per averci permesso di testare questo servizio che, non per fare la poetica, ma apre oggettivamente le porte dell’intero pianeta. Insomma, si può scegliere tra 450.000 unità: direi che la casa giusta, nel luogo che desideriamo vedere da una vita, è la fuori che ci aspetta.

GuestToGuest ha rilevato la società americana HomeExchange, compreso il ramo italiano ScambioCasa, quindi le abitazioni da selezionare, nella massima sicurezza, sono tante e, cosa fondamentale, ogni passaggio è curato e controllato attentamente. Le descrizioni delle case, compilate nella scheda personale dagli utenti, le recensioni dei precedenti viaggiatori, le foto e le comunicazioni dirette con i proprietari, permettono di vivere serenamente lo scambio. E se questo non bastasse, il servizio assistenza attivo ogni giorno e ad ogni ora della settimana, in 13 lingue, dovrebbe fare il resto!

Una cosa che apprezziamo tantissimo, è il Programma Baloon. I soci di GuestToGuest possono usare dei palloncini, per soggiornare a casa di altri soci senza l’obbligo di scambio immediato. Se, per ipotesi, non avete casa libera, oppure non potete ospitare perché state ristrutturando, non è necessario rinunciare al viaggio! Voi partite e, il proprietario, otterrà il ‘palloncino’, con cui potrà successivamente alloggiare a casa di un altro socio della piattaforma.

Guardate la spettacolare villa in cui abbiamo soggiornato io e Daniele, circondati da filari di viti, a due passi da Valeggio sul Mincio e dal Lago di Garda! Non è splendida? Un appartamento immenso, tutto per noi, con ogni comfort a nostra disposizione, esattamente come descritto sul sito! Non posso spiegarvi la meraviglia, di svegliarsi con un tale panorama, godendo di massima autonomia… e a costo zero!

∞♦∞

Cosa vedere in un fine settimana a Valeggio sul Mincio. 

La nostra (solo per un fine settimana) spettacolare villa a Sommacampagna, è il luogo magico in cui apriamo gli occhi su un fine settimana tanto atteso. Un fine settimana a Valeggio sul Mincio, che profuma di primavera, di natura e abbaglia con i propri colori sgargianti. Infatti dedicheremo questo soleggiato sabato di Aprile, alla scoperta di Parco Giardino Sigurtà! Erano anni che rimandavamo la visita ma, alla luce del sole che splende, dell’occasione speciale dedicata a blogger e stampa… delle 300 varietà di tulipani in fiore, che aspettano di essere immortalati, direi che l’attesa è stata ampiamente ripagata.

Nel pomeriggio, poi, vorrei convincere Daniele a portarmi fino al vicinissimo Borghetto sul Mincio, minuscolo ma pittoresco centro nei dintorni di Valeggio sul Mincio, facente parte del circuito “I borghi più belli d’Italia”. Non vedo l’ora di dare il via a questa giornata di frizzante esplorazione!

∞♦∞

Fine settimana a Valeggio sul Mincio: Parco Giardino Sigurtà.

Parco Giardino Sigurtà si trova in pieno centro a Valeggio sul Mincio. Dopo colazione, lasciamo l’auto nel grande parcheggio gratuito a circa 500 mt. dall’ingresso, poi saliamo sulla navetta (sempre gratuita), che ci porta sino al cancello. Facciamo l’accredito stampa e, finalmente, possiamo accedere a questo incredibile sito, che da 40 anni è aperto al pubblico per emozionare e sorprendere.

Mi sento piccola, una minuscola presenza che si muove ad occhi sgranati tra 600.000 metri quadrati, di prati verdissimi (falciati tre volte a settimana: per la quarta vi invito a casa mia), boschi, aiuole d’autore, ben 18 specchi d’acqua allestiti come in una fiaba. Avete presente Alice, quando arriva nel paese delle meraviglie? Mi immedesimo subito in lei! E voglio concedere a Daniele il ruolo di dispettoso Bianconiglio. In particolare sul famoso Viale delle Rose, da cui si scorge il Castello Scaligero, mi immagino sbucare all’improvviso la Regina di Cuori, che intima alle sue guardie di tagliarmi la testa, perché ho osato toccare (e quindi far appassire), una delle sue creature!

Ogni stagione, dona a Parco Giardino Sigurtà tonalità, profumi e piante caratteristiche. Chi viene a primavera durante ‘Tulipanomania’, troverà un sito completamente diverso, da chi visiterà il parco nei mesi estivi, durante la fioritura delle 300.000 rose, dei fior di loto o delle 30 varietà di dalie. E chissà quale spettacolo deve essere in autunno con il foliage… Vivo il parco camminando come in sogno, nella perfezione di una natura artistica, domata dall’uomo, ma sempre pronta a prendere il sopravvento.

Visitare Parco Giardino Sigurtà è una fiaba. In particolare dopo il rigore visivo degli ultimi mesi, in cui i miei occhi si sono ripetutamente posati sul bianco, sul grigio e sul nero, questa esplosione cromatica mi sta trasmettendo vitalità direttamente in corpo. Qui, in questo magico parco che accoglie opere d’arte create in occasione della Festa della Donna, oltre ad opere architettoniche come l’Eremo, il Castelletto ed il grande labirinto, è impossibile non tornare bambini. È come compiere una sorta di caccia al tesoro, per scovare sulla mappa l’indizio successivo, quello che ti porta ad ammirare un angolo più bello del precedente.

Giochiamo e ridiamo, lasciandoci ammaliare da una storia magica, fatta di creature misteriose ed invisibili, che voglio immaginare intente ad uscire di notte dal loro regno fatato, per disegnare con mano amorevole ogni angolo di Parco Giardino Sigurtà. Sogno folletti e fate, che lasciano un mondo incantato, per ricrearlo a grandezza d’uomo in questo incredibile giardino, che nel 2015 è stato premiato come “Secondo Parco Più Bello d’Europa”.

∞♦∞

Fine settimana a Valeggio sul Mincio: visita di Borghetto.

Terminiamo la giornata, passeggiando nel piccolo centro di Borghetto sul Mincio. Lasciamo l’auto in uno dei parcheggi accanto al paese, scegliendo quello che ci consente di pagare all’uscita. Perché d’accordo, Borghetto è così piccola, che la si potrebbe girare in dieci minuti, ma il nostro fine settimana a Valeggio sul Mincio è all’insegna della pacatezza. Dei piccoli passi, fatti per assaporare ogni istante.

L’aria del tramonto si fa fresca, mentre il cielo terso incornicia Borghetto e le sue acque. Dopo aver vissuto la favola di “Alice nel Paese delle Meraviglie” a Parco Giardino Sigurtà, qui siamo entrati direttamente nella storia di “Mary Poppins”. O, meglio, in uno dei quadri magici, in cui Mary, Bert e i bambini, vivono esperienze straordinarie.

Dal ponte sul Mincio, è possibile ammirare con un colpo d’occhio, l’intero minuscolo abitato. Mi vengono subito in mente le opere fiamminghe di Bruegel, padre e figlio, con quella cacofonica allegria di personaggi e particolari, così vivaci, piene di storie narrate alla perfezione, pur nel silenzio di una pennellata. Visi ed allegorie, che rendono ancor più intenso il paesaggio. Ecco, a me Borghetto sul Mincio trasmette proprio questa sensazione. Ed è semplicemente stupendo. Perché, per una volta, mi fermo ad osservare, senza bisogno di correre. Guardo e, contemporaneamente, immagino storie.

Borghetto sorge qui sin dall’epoca longobarda, anche se oggi vi si respira una miscela di Medioevo e modernità. Ma di quella che coincide con una riqualificazione fatta ad arte. Tra villini affacciati sul fiume e mulini ad acqua, è ancora possibile ammirare la torre campanaria risalente all’epoca scaligera, proprio accanto alla Parrocchiale di San Marco Evangelista, ed una porta di ingresso. Anche se ad attirare lo sguardo, mentre si passeggia per il borgo, è il monumentale Ponte Visconteo che si riflette sul Mincio. Una straordinaria diga fortificata del XIV secolo, che per noi è stato anche il punto d’accesso al paese.

Semplice angolo immerso nella campagna veneta, Borghetto ci saluta con un caldo tramonto, mettendo un sigillo d’autore su questo fine settimana in Veneto, che ci ha finalmente rivisiti viaggiare insieme, unendoci in quella che è la nostra passione più grande.

Claudia B. in collaborazione con GuestToGuest e Ufficio Stampa Parco Giardino Sigurtà

16 Commenti

  1. Confesso di essere andata a Valeggio per una ragione precisa: comprare i ravioli! C’è un pastificio fantastico che svaligerei ogni giorno. Però da tempo ho in testa di visitare Sigurtà… e le foto dei tulipani mi confermano che è un luogo da sogno. Buona domenica, Claudia 🙂

  2. Sai che quando hai parlato dello scambio casa ho pensato subito a “l’amore non va in vacanza”? ❤ Non ne ho mai usufruito, ma trovo sia una soluzione perfetta per viaggiare low cosa!
    E che dire della location? Il Sigurta’ è meraviglioso, io non l’ho visto durante la fioritura dei tulipani ma durante quella delle rose e ho ancora i colori davanti agli occhi. Un vero paradiso terrestre!
    Borghetto invece sarà meta di una fuga giornaliera nei prossimi mesi, non vedo l’ora!
    Un bacione

    1. Quel film è iconico! L’idea di fare scambio casa, è per sempre legato alle figure di Kate e Cameron, oltre al bellissimo Jude che arriva al villino della sorella trovando un’estranea 😂! Ma seriamente, se gestito da un sito serio come GuestToGuest, rappresenta pienamente la possibilità di viaggiare in tutto il mondo senza costi. Senza parlare dell’avere a disposizione tutte le comodità di casa propria.
      Stavo pensando a quanto deve essere bello Parco Giardino Sigurtà, durante la fioritura delle rose 😍! Che sogno… Seguirò il tuo viaggetto a Borghetto: quel luogo è magico anche attraverso lo schermo!
      Ti abbraccio,
      Claudia B.

  3. Che meraviglia! Se questo è “solo” il secondo parco più bello, non riesco a immaginare come possa essere il primo! Io poi adoro i tulipani e ogni anno provo a piantare i bulbi, ma sempre con pessimi risultati.
    Lo scambio casa è un’idea a cui penso da un po’, in particolare da quando seguo il blog di una coppia italiana che viaggia sempre con il cane al seguito e quindi questa opzione è praticamente necessaria. E ogni volta raccontano sempre di posti favolosi in cui si sono proprio sentiti a casa loro.
    Grazie per questo racconto Claudia, e buona festa 😘

    1. Per me è stata una scoperta stupenda! Seriamente ne avevo solo sentito parlare, ma non avevo calcolato che fosse realmente un’occasione di viaggiare liberamente nel mondo! Che meraviglia, poi, la villa di Silvia: un posto tanto bello, non lo avremmo nemmeno potuto sognare.
      Parco Sigurtà è una di quelle mete che avevo in testa da anni. Ad essere precisi, da quando vidi una puntata di ‘Melaverde’ tantissimo tempo fa. Me ne innamorai all’istante e, durante Tulipanomania, ho capito cosa mi avesse attratto già attraverso lo schermo: il senso di magia e libertà. Meraviglia assoluta… anche se ora vorrei tanto tornare in occasione del foliage 🙂
      Bacioni Silvia,
      Claudia B.

  4. Spero di non portarmi male visto che l’altra volta ho avuto l’imprevisto, ma finalmente questo sabato anche io dovrei riuscire ad andare al Parco Sigurtà! E’ una vita che lo voglio visitare, sono elettrizzatissima 🙂
    Tra l’altro, ovviamente, anche io e Stefano poi vogliamo visitare Borghetto… sembra davvero una favola! Non vedo l’ora!
    Grazie per questo racconto Claudia, un abbraccio.

  5. Confesso che lo scambio casa è molto intrigante, è come entrare nella vita di un’altra famiglia ma senza la componente “invadenza”. E poi siete stati fortunatissimi a provare questa esperienza in un luogo così magico! Dai giardini al Borghetto sull’acqua ai ruderi della torre, tutto affascinante! Sono contenta che finalmente siete ripartiti insieme, diciamo che con questa location ti sei fatta perdonare le partenze in solitaria! 😉 Però ti prego, dimmi che non hai attaccato un lucchetto alla ruota! hahahah ogni volta che li vedo vorrei avere con me una fiamma ossidrica per disintegrarli! 😛
    Buona festa Claudia, vado a dare un’occhiata a GuestToGuest! 😉

    1. Ahahahahah giuro, niente lucchetto! Io ogni volta che li vedo, mi chiedo dopo quanto crolleranno con tutta la struttura… in caso di ponte, il pensiero è angosciante 😂!
      È stato un fine settimana di cui sentivamo davvero il bisogno. Daniele non lo ammetterà mai, ma l’ho capito quando si è fatto sostituire nella reperibilità, per poter partire. Gesto inequivocabile!
      Amo muovermi in solitaria, ma per me il massimo resta il viaggio in coppia. E dopo tanti mesi, è stata una sferzata di gioia, tornare a viaggiare insieme.
      La location stupenda, una splendida villa in cui soggiornare, colori, profumi, il clima perfetto… una fuga perfetta!
      Poi fammi sapere cosa ne pensi di GuestToGuest, per me stata una scoperta stupenda.
      Buona serata Dani,
      Claudia B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Iscrivendoti ai commenti di Voce del Verbo Partire e cliccando sul tasto Mi Piace, ti verranno richiesti nome, email e sito web (facoltativo), per tenere traccia del commento lasciato. Verrà memorizzato anche il tuo IP. In quanto blogger, non richiedo e non utilizzo tali dati, sei tu utente a rilasciarli volontariamente. Per maggiori informazioni, leggi la Privacy Policy.

*

Acconsento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.