Come arrivare a San Luca a piedi dal centro di Bologna

COME ARRIVARE A PIEDI A SAN LUCA DAL CENTRO DI BOLOGNA

Nell’ultimo anno sono stata a Bologna tre volte e, sin dalla prima, mi sono ripromessa di salire al Santuario di San Luca. Ho dovuto aspettare questo fine settimana per riuscire (finalmente) a realizzare il mio proposito. Ecco perché ho deciso di condividere con voi le informazioni su come arrivare a San Luca a piedi, senza nessun tipo di mezzo di trasporto. Un’escursione che consiglio a chiunque, anche a chi ha solo poche ore per visitare Bologna.

Ho visto persone di ogni età percorrere il lungo portico di San Luca fino alla sommità, dalle famiglie con bambini agli over anta. Non ci sono controindicazioni, nemmeno in caso di maltempo, considerato che il percorso è completamente al coperto e su suolo asfaltato.

∞♦∞

Come arrivare al portico di San Luca a piedi da Piazza Maggiore.

Scelgo Piazza Maggiore come punto di partenza per l’escursione a piedi al Santuario di San Luca. Perché è un buon riferimento per chi arriva in città in treno, autobus o anche in auto. Da qui salite lungo Via d’Azeglio, quella che a Natale risplende con le luminarie tratte dai testi di cantautori bolognesi. O, per darvi un’altra indicazione, la via dove sorge la casa di Lucio Dalla, con il famoso murale che lo rappresenta mentre suona il sax circondato dai gabbiani.

Percorrete Via d’Azeglio raggiungendo l’incrocio con Via Urbana, girate a destra e proseguite fino a quando interseca Via Saragozza. Quest’ultima va seguita per intero fino alla monumentale Porta Saragozza e poi sempre dritto sino all’Arco del Meloncello, dove parte il Portico di San Luca. Da Piazza Maggiore sono circa 3km piacevolissimi, tra botteghe, ristorantini e palazzi storici.

∞♦∞

Quanto è lungo il Portico di San Luca?

Dall’Arco del Meloncello inizia la salita per arrivare a San Luca. Si tratta di altri 2km, circa, sotto quello che è il portico più lungo del mondo. La distanza in realtà viene calcolata da Porta Saragozza al Santuario: oltre 3,5 km, per 666 simboliche arcate. Un cammino d’espiazione e preghiera, che può essere affrontato con significati diversi, in base al proprio vissuto e a ciò in cui si crede. Fosse anche la semplice voglia di camminare, per ammirare un lato insolito di Bologna.

∞♦∞

Quanto tempo serve per arrivare a San Luca a piedi da Piazza Maggiore?

La lunghezza totale dell’escursione dal centro di Bologna al Santuario della Madonna di San Luca, e viceversa, è di circa 12 km. La durata ovviamente varia da tanti fattori, primi fra tutti la velocità con cui camminate e quante volte vi fermate lungo il percorso. Indicativamente tenete come riferimento un paio d’ore per l’andata e un’ora e mezzo per il ritorno.

TAPPER E DURATA DEL PERCORSO PER ARRIVARE A SAN LUCA A PIEDI

∞♦∞

Come arrivare a San Luca senza camminare.

Faccio una premessa doverosa: San Luca VA raggiunta a piedi. È una tradizione da rispettare! Ma, se per qualche motivo ciò non fosse possibile, potete optare per l’auto oppure per il trenino San Luca Express, che collega Piazza Maggiore al Santuario. Il servizio è attivo tutti i giorni e il biglietto si acquista a bordo.

Ecco qualche informazione:

  • prezzo per adulti 10€ andata e ritorno;
  • bambini 6-10 anni o disabili con accompagnatore, 5€;
  • piccoli da 0-5 anni, 3€;
  • durata 1 ora.

∞♦∞

San Luca: orari di apertura.

Dall’alto del Santuario si possono ammirare ampi panorami su Bologna, sulla zona collinare… e sull’aeroporto Marconi. Deve essere stata la mia voglia di volare, che mi ha fatto saltare all’occhio questo particolare! Una volta in cima, vi suggerisco di non perdere la visita del grandioso edificio religioso. Per questo vi lascio gli orari di apertura, così che possiate organizzare l’escursione in modo da trovare la Basilica di San Luca aperta.

Feriali:

  • 6,30 – 17,00 da novembre a febbraio;
  • 6,30 – 19,00 da marzo a ottobre;
  • nei giorni feriali il Santuario rimane chiuso dalle ore 12,30 alle 14,30.

Festivi:

  • 7,00 – 17,00 da novembre a febbraio;
  • 7,00 – 19,00 da marzo a ottobre;
  • l’Icona rimane coperta anche dalle 13,00 alle 14,30.

∞♦∞

Escursione alla Basilica della Madonna di San Luca: dove mangiare.

Un paio di indirizzi comodi, sia per un pasto veloce e sfizioso, che per un pranzo o una cena un po’ più strutturati, sono “Corner Bar” e “Vito a San Luca”.

  • “Corner Bar”, davanti a Palazzo Albergati, propone panini deliziosi, pizze, focacce, piadine e insalate.
  • “Vito a San Luca” è un ristorante di fronte al Santuario, dove gustare antipasti, primi, secondi e pizze. Ma anche una semplice merenda o un aperitivo, per rifocillarsi dopo la salita.
COME ARRIVARE A PIEDI A SAN LUCA E DOVE MANGIARE

∞♦∞

Dove dormire per arrivare a San Luca a piedi.

“Bibliò Rooms Guesthouse” è il mio indirizzo del cuore a Bologna. Una guesthouse a tema letterario, con sei incantevoli stanze fornite di bagno privato, letti comodissimi, grande cura per i dettagli e la pulizia. Si trova in Via Nazario Sauro, ad appena cinque minuti da Piazza Maggiore: la posizione ideale per arrivare a piedi a San Luca. Si raggiunge comodamente dalla Stazione Centrale, oppure dal Parcheggio coperto di Riva Reno (costo giornaliero 17€).

Ora avete tutti gli elementi per organizzare l’escursione al Santuario della Beata Vergine di San Luca. Preparate la vostra anima: che voi siate o meno credenti, per qualsiasi motivo stiate intraprendendo questo cammino, non resterete indifferenti. A partire dalla Bologna suggestiva, rurale, per certi aspetti persino paesana, che potrete ammirare uscendo dal centro storico. Una dimensione diversa della bellissima città la quale, oltre ad essere dotta, grassa, rossa, è anche sorprendentemente eclettica.

Claudia B.